Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 Jun

Ottorino Respighi - Fontane Di Roma / Pini Di Roma

Pubblicato da ilmusicofilo  - Tags:  #Musica sinfonica

LA MIGLIORE ITALIA

Ottorino Respighi è uno di quei personaggi che non ci fa rimpiangere di essere italiani e fa parte di una folta truppa di quegli italiani che compresero bene che In Italia non c'era sufficente spazio per imparare, andò a studiare e a perfezionarsi all'estero, poi ritornò in Italia e divenne insegnante al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma che diresse dal '24 al '25.
Chissà cosa avrebbe pensato della situazione della cultura in Italia oggi, probabilmente sarebbe ritornato a Berlino dove visse dal 1908 al 1909 dove qualche anno prima si era perfezionato con Bruch.

UN GRANDISSIMO MUSICISTA ITALIANO CON LA VOCAZIONE PER L'EUROPA

Respighi è stato primo violinista al Teatro di Pietroburgo, ha studiato a Berlino ed è stato fortemente impressionato dagli impressionisti francesi in primo luogo da Debussy e dal romanticismo tardo romantico il cui massimo esponente è stato Richard Strauss.
Nella musica come nella pittura quando si parla di gusto per il colore si intende stendere un ponte tra le due arti compenetrandole, è sufficente ascoltare il "Trittico Botticelliano" per rendersi conto di quanti punti di contatto vi siano tra le due arti e laddove non arriva l'occhio, arriva l'orecchio e viceversa in un gioco continuo di rimandi che rende il colore più vivo e crea l'atmosfera giusta e la predisposizione d'animo per ammirare un dipinto, un affresco o qualsiasi altra opera d'arte. Respighi pur essendo attento a quello che accadeva in Europa, sentì ad un certo punto della sua vita l'esigenza di riallacciarsi alla tradizione più autentica della cultura popolare italiana, a volte sviluppando tematiche popolaresche.
Eppure la sua non comune versatilità lo portò ad esplorare i più diversi generi tra cui il canto liturgico servendosi di antich canti cristiani che grazie a lui sono stati riesumati e conosciamo.

"Fontane di Roma" è un poema sinfonico scritto nel 1916 è una delle opere più riuscite del compositore bolognese, è davvero intensa questa sinfonia personalmente penso che questa musica sia l'ideale per ammirare le quattro fontane di Roma a cui è dedicata e chi ha ascoltato questa sinfonia, non può fare a meno di ricordarne le note quando vi si trova al cospetto dei celebri monumenti.
La prima delle fontane descritte è la "Fontana di Valle Giulia", la musica è fortemente evocativa di quello che doveva essere il paesaggio romano agli inizi del novecento, non si può fare a meno di pensare a una verde campagna romana che circonda la fontana attraverso la quale passano mandrie di pecore.
La seconda parte l'ho trovata suggestiva e in grado di infondere energia, dedicata a "La fontana del Tritone al mattino" inizia con uno squillo ..per poi svilupparsi secondo in tempo "Vivo-Allegretto", davvero deliziosa questa parte!!!
La terza parte dedicata alla "Fontana di Trevi al meriggio" in tempo "Allegro moderato-vivace Largamente".....bellissime e suggestive le fanfare, una solennità musicale adeguata alla bellezza del monumento.
La quarta parte è dedicata a "La fontana di Villa Medici al tramonto" , la musica è dimessa quasi triste ma è bellissimo ascoltare una musica che evoca l'atmosfera del tramonto.
Durata 20 minuti da ....gustare..

PINI DI ROMA

Ancora una spledida tavolozza musicale espressa in musica, una sinfonia gioiosa e lineare che si divide in quattro parti.
"I pini di Villa Borghese" in tempo "Allegretto vivace", lo stesso Respighi spiegò che questa parte doveva evocare i bambini che giocano rincorrendosi in una pineta.
I "Pini presso una catacomba" presentano una musica greve e triste, quasi accorata ed evoca immagini di raccoglimento e un'atmosfera misteriosa che induce l'ascoltatore alla riflessione.
"I pini del Gianicolo" musica lenta ma non triste, l'ho trovata fortemente evocativa.
"I pini di Villa Appia" .....grandiosa musica espressa in tempo di marcia...una delle parti che preferisco....
Durata: 20 minuti..di colore musicale!!

TOTALE. 1 ORA E 10 MINUTI DI COLORI SPALMATI SU UNA TAVOLOZZA MUSICALE............

*Suggerisco l'ascolto della versione della "Berlin Philarmonic Orchestra " diretta da Herbert von Karajan, un altro gigante della musica che onora Respighi nel migliore dei modi.
La versione suggerita è disponibile su formato CD e costa 11,00 euro.

Commenta il post

Sul blog

Recensioni di musica rock, hard, heavy, pop, elettronica, prog, noise, dance